Weekend amaro per gli Under 14.


Sabato 12 Gennaio 2019 si è tenuto presso il Palasport di Carnago il terzo incontro tra le rappresentative di Unihockey della regione Lombardia Under 14.

I nostri partono subito forte sorprendendo gli avversari dopo 30 secondi con un gol di Orezzi Luca, uno dei 4 piccoli insieme a Sansonetti Federico, Margagliotta Nicolò e Orezzi Marco, inseriti in formazione dall'allenatore Ceccuto.
Dopo un periodo di equilibrio i nostri avversari fanno sentire la loro presenza con tre gol nel giro di poco più di 1 minuto.
Al sesto minuto Marcolini accorcia le distanze per UHC Varese, che in questa fase tengono bene il campo arrivando fino all'undicesimo minuto quando però Ispra si porta sul 4-2.
I cinghialini non si perdono d'animo e da quel momento ricominciano a macinare bel gioco fino a quando con un bel passaggio di Giura, Sirtori insacca per il 3-4. Prendiamo ulteriormente coraggio e al minuto 16, con una bell'azione in solitaria di Sirtori, sigliamo il gol del pareggio.
Gli avversari sembrano in balìa di UHC, tanto che al minuto 18, andiamo a segno 2 volte, prima con Salvaderi e poi Orezzi Marco, entrambe le volte imbeccati da Sirtori.
Il secondo tempo sembra si riapra con la stessa musica, infatti al 21° minuto Marcolini porta sul 7-4 i padroni di casa, anche se il match non sembra finito, in quanto entrambe le formazioni si alternano con belle giocate da una parte e dall'altra, con belle prestazioni dei fratelli Macchi, Enrico in porta e Gabriele in campo.
La partita resta molto accesa fino a quando arrivati a 6 minuti dalla fine i ragazzi di Ispra riescono ad andare in rete per ben 5 volte, ribaltando il risultato fino al 7-9 per gli ospiti.
I ragazzi di Ceccuto, visibilmente frastornati, riescono a trovare il gol dell'8-9 con l'insauribile Sirtori, a 20 secondi dalla fine, ma ormai non c'è più tempo e il risultato termina 8-9 in favore di Ispra.
Un vero peccato.

L'ultima partita della giornata vede affrontarsi UHC VARESE e GEAS SESTO.
Pur essendo passate circa 3 ore dalla prima partita i padroni di casa sembra non abbiamo smaltito il fragore della sconfitta maturata contro Ispra, e infatti sembrano svuotati di ogni spirito, tant'è che la vittoria della partita a favore di GEAS non è mai messa in discussione, infatti il primo tempo termina 6-2 ed il risultato finale si fissa sul 10-3, con le uniche segnature da parte nostra, di Marcolini, Salvaderi e Sirtori.
Partite che hanno visto i ragazzi di Varese subire 2 sconfitte, anche se molto diverse tra di loro, da cui si ripartirà con la consapevolezza di un gruppo che tutto dovrà crescere, e che integrando anche ragazzi più giovani, possa passare anche attraverso giornate come questa.

Forza Wild Boars!

Autore: Gianni Giura